Categoria: NASPI

  • Durata e importo della Naspi

    La durata del beneficio dipende dal numero di settimane di contributi versati negli ultimi quattro anni, con un massimo di 24 mesi. L’importo dell’indennità è calcolato sulla base della media dei redditi percepiti nei 4 anni precedenti, con particolari coefficienti di calcolo stabiliti per legge. È importante notare che l’importo e la durata possono variare…

  • I requisiti per richiedere la NASPI

    I candidati alla NASPI devono soddisfare alcuni criteri specifici, tra cui: – Aver perso il lavoro involontariamente. – Avere almeno 13 settimane di contributi versati negli ultimi 4 anni. – Aver lavorato per almeno 30 giorni dal primo giorno di disoccupazione. Inoltre, è necessario presentare la domanda entro il termine di 68 giorni dalla cessazione…

  • A chi è destinata la NASPI

    La NASPI si rivolge principalmente ai lavoratori dipendenti che hanno perso il proprio lavoro in modo non volontario. Questo include coloro che sono stati licenziati per motivi economici, per fine contratto a tempo determinato, per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo o oggettivo, esclusi i lavoratori domestici, gli operai agricoli a tempo determinato e…

  • La NASPI

    La NASPI, acronimo di Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, rappresenta in Italia il principale strumento di sostegno al reddito per i lavoratori che hanno perso involontariamente il proprio impiego. Questo ammortizzatore sociale è stato pensato per garantire un’entrata economica temporanea mentre il beneficiario è alla ricerca di una nuova occupazione.